Oggi, fare ciò che avevano sempre fatto i giovani e cioè usare i beni di consumo per produrre  identità e  stili alternativi è diventato un fenomeno di massa.

Si è sviluppata a partire dagli anni ottanta, una forte sinergia fra consumi giovanili e marketing.

Se un tempo l’identità di una persona era segnata principalmente dalle origini sociali, oggi ciò che consente di essere riconosciuto è la possibilità di possedere, spendere, consumare.

Il consumo è oggi l’anello di congiunzione tra l’identità personale, l’integrazione sociale e il sistema economico produttivo.

Il nostro spettacolo con il linguaggio della parodia, analizza la moda, il gergo, la musica, gli stili di vita e l’alimentazione dei preadolescenti e degli adolescenti che viovono con noi.

Chiudi il menu
Vai alla barra degli strumenti